Geniale di nome e di fatto

Genius nasce dall’intuizione di utilizzare la fibra di carbonio al 100% per realizzare camere racla in grado di durare a lungo fornendo elevate prestazioni difficilmente ottenibili con altri materiali. Genius è progettata e realizzata per essere installata su qualsiasi macchina da stampa flessografica, sia essa di ultima generazione, sia essa datata ma ancora ben predisposta a produrre nel tempo.

SEZIONE CAVA

La sezione vuota è meglio della piena

Sezione Genius

Sezione Altri

Affermare che le camere racla in fibra di carbonio Packaging Plast sono diverse dalle altre camere in fibra di carbonio non è solamente uno slogan promozionale ma è un’affermazione che possiamo facilmente dimostrare portandovi all’interno della camera stessa. Potrete apprezzare almeno tre elementi fondamentali:

1. esaminando bene lo spessore della parete si può facilmente riscontrare che la stessa è composta unicamente da pelli di carbonio accuratamente e solidamente unite tra loro con l’utilizzo di una resina particolare da noi selezionata. Non esiste quindi nessuna laminazione con altri materiali che non siano carbonio.

2. il sistema di pretensionamento delle stecche ferma lame comporta l’utilizzo di molle il cui insediamento è ricavato integralmente nello stampo della camera,

senza quindi dover effettuare nessun foro nella struttura per realizzarlo. Il fatto che questi insediamenti vengano ripetuti ad un intervallo fisso tra l’uno e l’altro, garantisce una maggiore rigidità e indeformabilità del sistema indipendentemente dalla lunghezza della camera e dalla variazioni di temperatura.

3. la cavità della camera racla è assolutamente uno spazio vuoto grazie all’utilizzo di sacche d’aria che vengono rimosse al termine del processo di polimerizzazione in autoclave.

Ecco perché ci piace ribadire che le camere racla Packaging Plast sono realizzate integralmente ed interamente in fibra di carbonio “strutturale” a differenza di altre camere racla dove il carbonio ha una funzione “estetica” essendo laminato su un corpo realizzato in altro materiale.

LAME EASY QUICK

Un cambio lame veloce come un lampo

Grazie all’innovativo sistema, cambiare le lame una volta usurate non è mai stato così semplice: in sostituizione delle classiche viti, sui nostri prodotti Genius troverete uno speciale sistema di pretensionamento della stecca ferma lama in grado di garantire un serraggio costante su tutta la lunghezza della lama, evitando lo sgradevole effetto “onda” che costringeva gli operatori a dover stirare con forza la lama.

Il sistema Easy-quick consente di cambiare la lama, qualsiasi lunghezza e dimensione essa sia, in meno di 3 minuti, in modo sicuro e rapido. Il cambio necessita solamente dell’attrezzo per il serraggio di 4 viti disposte in prossimità delle tenute laterali.

Il sistema è di serie su tutti i prodotti Genius ed è disponibile per lame da 0,1 a 0,8 mm e per lame da 1 a 2 mm.

 

Video
RECUPERO INCHIOSTRO

Genius è predisposta per il risparmio

Grazie agli speciali carichi d’inchiostro integrati nei profili della serie DRD, tutte le camere racle sono predisposte ai nuovi sistemi di recupero d’inchiostro dalla tubazione di mandata.

Questo permette di svuotare completamente la camera racla dall’inchiostro al termine della lavorazione, riponendo l’inchiostro nel secchio, prima di essere sciacquato via, come avviene nelle camere racle standard.

Sulla serie DRS, lo speciale design delle tenute laterali permette, ultimata la fase d’inchiostrazione, di evacuare completamente la camera racla dall’inchiostro, riducendo al minimo gli sprechi e aumentando l’efficienza di lavaggio.

Leggerezza

Una leggerezza senza paragoni

La speciale tecnologia utilizzata per la realizzazione della serie Genius permette di ottenere profili cavi al proprio interno e quindi una leggerezza senza confronto.

L’operatore è in grado di installare e rimuovere dalla macchina una camera racla di lunghezza 3.200 mm interamente da solo, dato il peso estremamente ridotto (circa 11 kg).

Genius richiede sempre meno personale per la produzione, dimezza i tempi di fermo macchina aumentando notevolmente la produttività.